2019 – Approdo Sicuro e la collaborazione con l’UNIVERSITA’

Una delle fasce target su cui vuole agire Approdo Sicuro è quella dei giovani, compresi neolaureati.

Per questo il Presidente di Approdo Sicuro, Andrea Molza, nel 2019 ha partecipato tramite l’Università di Bologna al progetto “UNICORE” – corridoi umanitari per studenti rifugiati in Etiopia – : ciò che è stato fatto è stato impostare un efficace sistema di selezione, prima a distanza per quanto concerne la fase organizzativa, e poi direttamente in loco ad Addis Abeba.

Sono così emersi i giovani studenti con più determinazione nel voler frequentare un biennio di specializzazione presso l’Ateneo, nell’ottica di diventare poi protagonisti di un sistema di economia circolare volto allo sviluppo di futuri nuovi business nel Paese di origine.

Recenti storie di inserimento

Grazie ad importanti partners di Approdo Sicuro, quali l’APL LavoroPiù e la Cooperativa Pictor, ad oggi contiamo già numerosi re-inserimenti nel mondo del lavoro. Tra i più recenti (2018-2019), ricordiamo:

R.R., che all’età di 54 anni, dopo due anni di disocuppazione, è riuscito a dimostrare il valore della propria esperienza trovando nuovamente lavoro e ritrovando così la sua stabilità e indipendenza

A.P., il quale dopo anni di attività in proprio, subentrato un periodo di difficoltà, ha ritrovato poi un’occupazione presso un albergo sito a Riccione

M.M., che avuto l’opportunità di rimettersi in gioco, passando da un ambito a lui conosciuto come quello della ristorazione al diventare autista, dimostrando la sua capacità di adattamento ed ottenendo così un contratto a tempo indeterminato

 

2017 – Iniziano i colloqui e le rielaborazioni dei c.v.

A partire da metà del 2017 è cominciato l’utilizzo in maniera strutturata di uno sportello per le interviste/colloqui e per la concomitante rielaborazione di Curriculum Vitae professionali costruiti su di un modello comprovatamente efficace.

L’attività è seguita tuttora da volontari e collaboratori di Approdo Sicuro, con percorsi in ambito HR, che si stanno susseguendo nel corso del tempo; tra di essi: Erika Manzoni nel 2017, Alberto Gioia nel 2018 ed Annagioia Villani nel 2019.

Alcuni dei collaboratori:

Erika Manzoni | Collaboratori

Erika Manzoni

Alberto Gioia | Collaboratori

Alberto Gioia

Annagioia Villani

Approdo Sicuro all’evento GLOBAL INCLUSION – 11.09.19

Il giorno 11 Settembre 2019 si è tenuto a Bologna, all’interno del grande complesso del Parco FICO,  l’atteso evento nazionale chiamato Global Inclusion: esso ha radunato moltissime aziende, istituzioni, associazioni no profit, Start Up sociali – storiche o in avvio – che hanno già intrapreso o stanno intraprendendo un percorso di accettazione ed inclusione nei confronti delle persone e in particolare di tutte le differenze che contraddistinguono e caratterizzano le persone stesse.

Tantissime e diversificate sono state le partecipazioni: Approdo Sicuro non poteva che essere tra queste!

Il nome stesso dell’evento rimanda infatti al concetto di un’ “Inclusione Globale” all’interno delle aziende e, più ad ampio spettro, da parte della società; tema fondante è quindi un atteggiamento di apertura capace di andare oltre il pregiudizio.

Oggi più che mai è infatti fondamentale riconoscere che le differenze e peculiarità personali costituiscono una grande fonte di arricchimento, prendendo atto che ognuno deve essere messo in condizione di poter esprimere il proprio talento senza alcun pregiudizio o discriminazione; idea che costituisce proprio le fondamenta su cui si costruisce il progetto di Approdo Sicuro.

Siamo perciò orgogliosi di aver avuto l’occasione di partecipare, e di poter trasmettere la nostra visione e progetto alle tante persone che hanno voluto dedicarci il loro tempo ed attenzione, raccogliendo al contempo tanti nuovi spunti, stimoli ed idee.

Grazie dunque a chi è stato presente, e a chi ha scelto anche di “salire a bordo”: vi aspettiamo presto per nuovi confronti per continuare a crescere insieme!

Alcuni dei soci fondatori di Approdo Sicuro presenti all’evento

Giovanni Barbanti | Aziende

Una storia a lieto fine: il caso BARBALAB S.R.L.

Il 21 luglio 2017 abbiamo incontrato Giovanni Barbanti, founder di BarbaraLab srl. In quella occasione gli abbiamo mostrato il nostro progetto e Giovanni si è mostrato entusiasta. Ci ha espresso tutto il suo appoggio, ritenendo il progetto una valida soluzione al grande problema che affligge il nostro paese: la difficoltà nel far combaciare domanda e […]

La Storia di H.A. | Persone

La storia di H.A.

Quando abbiamo incontrato H.A., il giovane ci ha raccontato la sua storia. H. preferisce non pubblicare la sua foto e non lasciarci il permesso di pubblicare i suoi dati personali per ragioni private e noi ne rispettiamo la volontà. Arrivato in Italia a maggio 2015, H. ci racconta di aver affrontato un viaggio non facile […]

Giuseppe e la sua storia | Persone

Giuseppe e la sua storia

Oggi vi parliamo di Giuseppe e della sua storia. Giuseppe è di Bologna. Lo abbiamo incontrato a settembre 2017 e ci ha raccontato un po’ di sé. Dopo tanti anni di lavoro come autista,  ci dice di essersi ritrovato di punto in bianco senza lavoro, rimanendo per circa un anno inattivo sul territorio e senza […]

La storia di Aldo | Persone

La storia di Aldo

Il primo settembre 2017, abbiamo incontrato e intervistato Aldo Sabiu. Dopo il fallimento dell’azienda di rubinetteria di proprietà sua e del fratello, Aldo ci ha raccontato di essersi ritrovato a lavorare in una fonderia di Brescia come autista di macchinari industriali e, in seguito, di essere rimasto senza lavoro per più di un anno.

Giuseppe Narducci | Aziende

Il Contributo di Rio Macchine Srl

Il 31 Agosto 2017 abbiamo intervistato Giuseppe Narducci, amministratore delegato di  Rio Macchine S.r.l. Narducci ha apprezzato molto il nostro progetto e ha deciso subito di rendere la Società che rappresenta parte attiva del processo.